Icelandic fisheries

photo © Valerio Griffa

People here caught atlantic cod on long-lines, sailing the rough icelandic seas, based on the small village of Grindavik, south western coast. In the fisheries, workers process the fish cleaning it out, freezing, drying or, best way, salting fillets to prepare bacalao. But cheeks, tongues, belly flaps, trimming are used as well.

Pescano il merluzzo atlantico con le reti larghe, per preservare le specie, solcando il mare agitato dell’Islanda, dal villaggio di Grindavik, costa sud-occidentale. Nello stabilimento lavorano il pesce pulendolo, congelandolo, seccandolo o, il metodo migliore, mettendolo sotto sale, per preparare il baccalà. Ma non usano solo il filetto, ma anche le guance, le lingue, la pancia, i rimasugli.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: